Allegato - Richiesta Convenzione Inter Istituzionale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Allegato - Richiesta Convenzione Inter Istituzionale

Messaggio  Admin il Lun Giu 28, 2010 1:47 pm

ALLEGATO
Caratterizzazione della ricerca.

La ricerca-azione-formazione è stata caratterizzata in un primo anno in cui sono stati messi a punto i protocolli multi ed interdisciplinari e gli strumenti di verifica e valutazione e, nell’ambito della didattica e dell’educazione (che è la responsabilità principale della ricerca-formazione-azione in quanto questa si contraddistingue per il suo carattere assolutamente non terapeutico) , sono state messe in atto, verificate e valutate buone prassi educativo-didattiche in Pedagogia Speciale finalizzate al superamento degli handicap che la X Fragile propone.
Il primo anno è stato caratterizzato da un processo work in progress che su un campionamento limitato e qualitativamente pregnante di casi è andato ad ideare e ad affinare modalità educativo-didattiche nell’ambito principale delle sue azioni costituite da strategie e buone prassi educativo-didattiche, non trascurando nella dimensione multi ed interdisciplinare, nel contempo, la raccolta di dati più ampi (in un’ottica integrata tra le Neuroscienze, Psicologia Clinica e Pedagogia Speciale) sui bisogni e le necessità delle famiglie delle persone affette da X Fragile.
La caratterizzazione in ricerca-azione-formazione propone anche, nello stesso percorso ed in momenti appositamente pensati, la formazione delle Famiglie e degli Operatori per poter partecipare attivamente e in modo sempre più competente al superamento degli handicap specifici che la X Fragile propone ad un adeguato sviluppo dei potenziali cognitivi ed affettivi della persona.
Per tale percorso di ricerca sono state e saranno proposte prassi, metodologie, percorsi educativo didattici, strategie originali che - partendo da ipotesi di base epistemologicamente fondate - andranno alla ricerca di metodologie, di strategie operative mediatrici e di strumenti mediatori, che si suppongono adeguati per lo sviluppo dei massimi potenziali cognitivi ed affettivi dei bambini e delle persone affette da X Fragile.
Per quanto riguarda i progetti con le famiglie, si concorderanno dei percorsi i quali saranno riportati su periodiche relazioni utili anche per informare i responsabili Istituzionali e/o Scientifici e gli Operatori del territorio sia delle Scuole che delle AUSL.

Ribadisco che i principali scopi della ricerca, non si caratterizzano quali terapeutici ma sono quelli di individuare protocolli multi ed interdisciplinari e fornire chiavi concettuali e culturali ai genitori per divenire il più possibile protagonisti attivi nelle scelte educativo-didattiche per i loro figli.
L’obiettivo è quello di mettere le famiglie sempre più in grado di comprendere, di saper scegliere e collaborare per il meglio nel campo educativo-didattico per il proprio figlio in relazione ai dati che le ricerche scientifiche propongono; essere protagonisti informati in modo da poter utilizzare al massimo le risorse che il loro ambiente, città di provenienza mette a disposizione.
Non si intendono determinare situazioni che possono risultare conflittuali tra i dati e le esperienze delle ricerche che mettiamo a disposizione e le strutture locali pubbliche e private, i professionisti del territorio di provenienza, ma creare delle complementarietà, delle reti sinergiche, convenzioni (come in questa richiesta), una cooperazione tra l’Università (Istituzione preposta alla ricerca scientifica) e le Strutture dei Servizi Locali in modo da potenziare il campo di indagine e di intervento (come previsto dalla legge 104/92 ).

Admin
Admin

Numero di messaggi : 122
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://xfragile.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum